Cinque Terre: domenica 20 marzo “Sciacchetrail 2016”

Dalla Regione Liguria riceviamo e pubblichiamo

Tornano domenica 20 marzo, nelle Cinque Terre, sui sentieri del vino, le discese ardite e le risalite della seconda edizione di Sciacchetrail, sgroppata a piedi e di corsa fra terra e mare lungo 47 chilometri di sentieri sterrati, in un paesaggio terrazzato e mozzafiato a 800 metri sul livello del mare unico al mondo, con passaggi che sfiorano i tremila metri di dislivello, attraverso cinque borghi, cantine e chiese, settemila chilometri di muretti a secco lunghi quanto la Muraglia Cinese e una ottantina di ettari di vigneti dove una ventina di produttori, dalle migliori uve di bosco, albarola e vermentino, producono il prestigioso Sciacchetrà, il vino passito delle Cinque Terre che imbandisce le tavole dei re.

Questo, in sintesi, Sciacchetrail 2016 l’Ultratrail del Parco Nazionale che si snoderà tra i vigneti delle Cinque Terre. Un appuntamento riservato 250 atleti, fra cui l’ultrarunner americana Sally McRae e tanti altri campioni europei e italiani- organizzato dalla Asd Polisportiva, con la Pro Loco di Monterosso,l’Ente Parco, i comuni delle Cinque Terre, la collaborazione dei Consorzi Cinque Terre, Sciachetrà, inManarola, il patrocini di Unesco e della Regione Liguria- che vuole unire due passioni: quella per la corsa a piedi in natura alla scoperta del territorio e per il famoso vino Sciacchetrà, ottenuto da una complessa lavorazione e coltivato sulle terrazze a picco sul mare.

La partenza e l’arrivo sono previsti a Monterosso dove sono a partire da venerdì 18 sono in programma anche molti eventi collaterali fra cui, degustazioni,laboratori di educazione ambientale, incontri, forum.
Sciacchetrail è stato presentato nel pomeriggio in Regione Liguria con l’organizzatore Daniele Moggia, l’assessore al Turismo della Regione Liguria Gianni Berrino, il presidente della Commissione Regionale Territorio e Ambiente Andrea Costa, l’assessore Edoardo Rixi, la presidente dell ’Associazione italiana Sommellier della Spezia Ivonne Riccobaldi, la vicesindaco di Monterosso Emiliana Cavallo.

“Un evento che coglie in pieno la volontà della Regione Liguria di promuovere il territorio a livello internazionale attraverso le sue bellezze naturali e le eccellenze agroalimentari”, afferma Berrino.
“Un’iniziativa meritevole perché ha il pregio di valorizzare l’outdoor, la conoscenza dei nostri parchi, della nostra costa e del nostro entroterra. La Liguria è una terra particolare che consente l’ideazione di eventi sportivi all’aria aperta praticamente in ogni stagione dell’anno: puntare su circuiti all’aria aperta come quello dell’Alta via dei Monti liguri con lo sport è una scelta vincente per tutto il territorio” gli ha fatto eco l’assessore Edoardo Rixi, che con Andrea Costa, pettorale già tra le mani, parteciperà a Sciacchetrail 2016.

pettorali

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: