‘Santa’: il ministro Boschi ospite al Convegno dei Giovani Industriali (2)

Testo e foto di Paolo Marchi

E’ stata la presenza del ministro Maria Elena Boschi – fotografatissima, abito rosso e scarpa tacco alto in tinta – a caratterizzare la seconda giornata dei lavori del convegno dei Giovani Industriali chiusosi questa mattina a Santa Margherita Ligure, nella consueta splendida sede dell’hotel Miramare. Lavori che si sono susseguiti per tutta la mattina coordinati dal direttore del Tg7 Enrico Mentana.

IMG_4127_640x427

Il Ministro Maria Elena Boschi, tra Marco Gay (Presidente dei Giovani Industriali) e Giorgio Squinzi (Presidente Confindustria)

Ricorrenti, negli interventi, i temi e le sfide che l’Italia è chiamata ad affrontare in questo periodo di ripresa ancora timida che deve essere rafforzata in termini quantitativi ma soprattutto strutturali. Dal mondo dell’impresa viene chiesto alla politica di correre alla stessa velocità e con lo stesso ritmo di innovazione che i cambiamenti del mercato e le nuove sfide industriali impongono. Necessari, per gli imprenditori, più efficienza, quadri di regole meno ampollosi, sburocratizzati, con meno regole e (inutili) testi normativi più chiari. Molti apprezzati dalla platea gli interventi di alcuni ospiti stranieri in particolare quello del primo ministro albanese Edi Rama che ha detto di voler informatizzare tutto il sistema pubblico albanese entro il 2017. Lento invece il sistema italiano, ha sottolineato il neo governatore della Liguria Giovanni Toti che ha citato a mo’ di esempio proprio il suo insediamento in Regione che, ha detto, con le lungaggini burocratiche rischia di avvenire ai primi di agosto, “il giorno in cui i dipendenti della regione vanno in ferie”. Nel dibattito con il direttore Mentana, il ministro Boschi ha rivendicato il lavoro fatto dal Governo, tra cui il jobs act, molto caro al mondo dell’impresa e che ha incassato l’approvazione del Presidente di Confindustria – Giorgio Squinzi – e di Marco Gay, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria. Boschi ha ribadito la volontà del Governo di andare avanti sulle riforme, in particolare quelle istituzionali e che intenderà modificare la legge sulla class action, approdata in Senato.

IMG_3993_640x427

IMG_4019_318x480

Il primo ministro albanese, Edi Rama

IMG_4079_640x215

Un momento del dibattito sul tema dell’occupazone. Sul palco insieme ad Enrico Mentana, il neo presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, Antonio Bonardo (Gi Group) e Annamaria Furlan, Segretario Generale CISL

IMG_4071_640x428

Edoardo Garrone

IMG_4066_640x428

Corrado Carrubba, Commissario Straordinario Ilva

IMG_4015_318x480

Sandro Biasotti

IMG_4216_640x426

Il dibattito di chiusura tra il direttore Mentana e il presidente Squinzi

IMG_4048_640x427

Il sindaco di Rapallo, Carlo Bagnasco, dopo l’incontro con il neo governatore Giovanni Toti

IMG_4082_320x480

Il sindaco di Santa Margherita Ligure, Paolo Donadoni

IMG_4170_640x427

Un momento del dibattito tra il ministro Boschi e Mentana

IMG_4208_321x480