Pallanuoto/ Rapallo promosso in serie A2 maschile

Dall’ufficio stampa del Rapallo Nuoto riceviamo e pubblichiamo. Di Silvia Franchi

Serie B – Finali play off – Gara 2

Bergamo Alta – Rapallo Nuoto: 11 – 12

Bergamo Alta: Canova, Morotti 1, Ginocchio, Rota 3, Tassi, Baldi G, Baldi L 1, Catalano 2, Pedersoli, Vavassori, Fumagalli 1, Pellegrini, Regonesi 3

Rapallo Nuoto: Tanganelli, Castagnola 1, Presti 2, Licata 2, Uda, Anesini, De Pasquale, Casagrande 2, Criscuolo 1, Bonomo, Pineider, Ottonello 1, Caliogna 3

Parziali: 3-4, 3-4, 4-1, 1-3

Il Rapallo Nuoto conquista la promozione in serie A2. Dopo la vittoria della settimana scorsa nella gara 1 play off di serie B, i ragazzi di Diego Casagrande mettono il sigillo sul passaggio di categoria battendo il Bergamo Alta per 12 a 11.

Grande soddisfazione per squadra e staff al gran completo, in testa il presidente Alessandro Martini, oggi a Bergamo per assistere alla partita.

“E’ stata una partita molto maschia: gli arbitri hanno lasciato correre molto il gioco, fortunatamente, alla fine, le espulsioni riportate sul tabellino hanno giocato a favore nostro – commenta Martini – Per il resto, siamo rimasti in vantaggio di due gol per buona parte della partita; poi, gli avversari sono riusciti a rimontare e a superarci. Ma i ragazzi sono stati bravi a mantenere la calma, fino al gol partita di Licata a 20 secondi dalla fine del match. Faccio i complimenti a tutti i ragazzi: sette di loro sono di Rapallo, gli altri cinque sono di Recco, ma hanno sempre gravitato nell’orbita della Rapallo Nuoto. La panchina “lunga” ci ha avvantaggiati, ma credo comunque che non saremmo riusciti a ottenere la promozione se non avessimo potuto contare su un gruppo così unito, formato da mister Diego Casagrande con il supporto di Massimo Capurro e Massimo Garbarino. Diego, grazie al bagaglio tecnico e all’esperienza, ha fatto sì che la squadra diventasse vincente nonostante qualche avversario dubitasse delle potenzialità di questo gruppo.

Questa è stata un’annata fantastica: prima la vittoria dello scudetto con le ragazze della Rapallo Pallanuoto, ora la promozione dei ragazzi. Ora però si fa dura: con la femminile in A1 e i ragazzi in A2, l’anno prossimo sarà necessario avere spazi acquei a sufficienza. Ecco perché speriamo che il Comune di Rapallo mantenga fede alle promesse di riqualificazione della piscina comunale”.

Rapallo+Nuoto+-+B+maschile+promossa+in+A2

 

 

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: