Sesta Godano: le attività svolte da Mangia Trekking

Dall’Associazione Mangia Trekking riceviamo e pubblichiamo

Mentre le restrizioni dovute al Coronavirus continuano a “farsi sentire”, l’associazione Mangia Trekking, prosegue un assiduo lavoro per promuovere il territorio “crocevia dei sentieri tra la Lunigiana e la Val di Vara “.

Si tratta di un impegno che l’associazione Mangia Trekking, assolve in virtù di un progetto denominato “Cammini tra i Parchi del mare e della montagna “per la valorizzazione dei territori sentieristici storici e delle loro realtà del commercio e della ricezione turistica. Tale “piano di lavoro” viene sviluppato insieme ed in collaborazione con gli Enti Parco ed alcuni Comuni delle aree interessate. In questi giorni una rappresentanza dell’associazione dell’Alpinismo Lento, sulla rotta di collegamento tra il Parco Nazionale delle Cinque Terre e dell’Appennino Tosco Emiliano, presso il Passo dei Casoni, in uno dei locali di riferimento, dove i proprietari sono anche sostenitori attivi del Mangia Trekking, ha presentato alcuni pezzi artigianali di segnaletica dei sentieri. I quali, in zone molto panoramiche, andranno ad impreziosire e qualificare il territorio di Rocchetta di Vara.

Questo lavoro fa parte anche di una adeguata valorizzazione delle terre confinanti dello zerasco e del mulazzese. Proseguono così, le attività turistico-sportive tese a promuovere e tener viva la cultura e le tradizioni locali.