Rapallo: il Natale alternativo della Comunità di Sant’Egidio

Da Sandro Secchi riceviamo e pubblichiamo

Quest’anno a causa del Covid non si terranno gli ormai tradizionali pranzi della Comunità di Sant’Egidio che lo scorso anno a Genova avevano visto sedute a tavola circa 9000 persone e a Rapallo 290.

Ma la festa non si fermerà e nessuno rimarrà solo: la mattina del 20 dicembre un gruppo di Babbi Natale si divideranno e andranno a bussare alle porte degli anziani soli, delle famiglie bisognose, delle persone in difficoltà e a tutti verrà portato un cesto natalizio con regali per i bambini per poter festeggiare il Natale anche se a distanza. Altri andranno a visitare i senza fissa dimora portando un pasto cucinato da noi, con panettone e regalo.

In allegato il volantino