Rapallo: acque bianche, studio a San Bartolomeo

Dall’ufficio stampa del Comune di Rapallo riceviamo e pubblichiamo

Il comune di Rapallo ha affidato, con Determina 1085 del 24-11-2020, l’incarico professionale per la ricognizione e lo  studio delle opere di miglioramento del sistema di intercettazione e disciplinamento delle acque meteoriche del versante collinare di San Bartolomeo. 

Dopo aver riscontrato alcuni danni e malfunzionamenti del sistema di intercettazione e disciplinamento delle acque meteoriche del versante collinare di S. Bartolomeo e  dopo aver ricevuto molte segnalazioni da parte della cittadinanza si è deciso di procedere all’individuazione di un tecnico,  il  Geom. Roberto Sanguineti, noto per le sue  cariche ricoperte nell’ambito del servizio di Protezione Civile, al quale è stato affidato direttamente l’incarico.

“lo scopo dell’affidamento è quello di tracciare la regimazione delle acque meteoriche all’interno della collina per intervenire ove necessario e tracciare una mappa definita dei flussi acquei anche nei terreni di proprietà privata, nell’ottica di una futura collaborazione con il Comune per una migliore protezione del territorio”- dichiara l’assessore ai lavori pubblici Filippo Lasinio- che aggiunge: ” Grazie alla piena collaborazione con gli uffici comunali ed il consigliere con delega alle frazioni Fabio Proietto, stiamo mettendo in campo una serie di interventi a  macchia di leopardo, su tutto il vasto territorio cittadino.”

Filippo Lasinio