‘Santa’: illegale sul territorio e ladro, scatta la denuncia

 A Santa Margherita Ligure, i Carabinieri, al termine dei necessari accertamenti, supportati anche da sistemi di video sorveglianza, deferivano in stato di libertà per “ingresso e soggiorno illegale nel Territorio dello Stato e furto con destrezza” un tunisino, H.K. di 46 anni, gravato da pregiudizi di polizia. Il predetto, fermato nei pressi della stazione ferroviaria nell’ambito di un controllo finalizzato al fenomeno epidemico da “covid 19”, oltre a risultare senza documenti e trovandosi illegalmente sul Territorio Nazionale, grazie alla visione del sistema di video sorveglianza cittadino, veniva riconosciuto quale autore del furto avvenuto alcuni giorni addietro presso un esercizio pubblico sito in piazza Martiri, dove, si era impossessato di un’ingente somma di denaro contante, allontanandosi.