Lumarzo: il sindaco nel Cda del Gal genovese

Dall’ufficio stampa dell’Agenzia di Sviluppo Gal Genovese riceviamo e pubblichiamo

E’ Daniele Nicchia il nome indicato per il Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia di Sviluppo Gal Genovese dal socio Anci Liguria in sostituzione di Enrico Piccardo, Sindaco di Masone, recentemente scomparso a causa di una malattia.

La sua formale cooptazione nel C.d.A. del Gal Genovese, a cui seguirà la ratifica da parte dei soci nella prima assemblea ordinaria utile, avverrà giovedì 26 novembre 2020.

Nicchia, Sindaco di Lumarzo, classe 1975, eletto primo cittadino lo scorso anno, è laureato in ingegneria meccanica ed è attualmente dipendente presso Fincantieri.

La sua nomina conferma la scelta di dare voce alle “Aree Interne”, territori montani particolarmente svantaggiati che, nell’area di competenza del Gal Genovese, sono rappresentati sia dalle Valli del S.O.L. (Stura, Orba e Leira) che dai comuni dell’Alta Val Bisagno (Lumarzo, Davagna e Bargagli).

“Una scelta felice quella della nomina del Sindaco Nicchia come Consigliere del Gal Genovese” dice la Presidente Alessandra Ferrara. “Sono certa che saprà dare un valido contributo all’attività del nostro GAL in quanto voce dell’Alta Val Bisagno che da sempre è un importante territorio di collegamento tra l’area di levante, rappresentata dalla Val Fontanabuona ed il Genovesato di cui fanno parte nell’Area Gal la Val Polcevera e le Valli del Sol.”

Daniele Nicchia