Chiavari: danni anche al Palazzetto dello Sport (5)

Il sindaco di Chiavari Marco Di Capua, appena rientrato da una breve vacanza in montagna, si è trovato di fronte ai danni provocati dal maltempo. A svegliarlo in piena notte una telefonata della prefettura.

Dice Di Capua: “La zona più colpita è ancora una volta quella di Preli e del Torriglia. Già era accaduto gli anni scorsi con la devastazione dei campi da tennis. Il muro crollato a causa del vento è privato, in mattoni, ed è stato costruito su quello antisbarco realizzato dai tedeschi durante l’ultima guerra. Vedendo i detriti, devo dire che è andata bene alle tre persone che stazionavano sotto; la più grave ricoverata in codice giallo ha solo una costola rotta. Non si sa cosa facessero di notte in una zona transennata in cui i cartelli di divieto di accesso sono evidenti. Sotto i detriti è rimasta una bici; vicino c’è un barbecue”.

“Quanto alle quattro persone evacuate dalla casa situata in via Aurelia 55, appartiene al Torriglia ed ha evidente bisogno di manutenzione. Al momento non ci è arrivata nessuna richiesta di ricollocazione delle quattro persone evacuate. Abbiamo avuto – prosegue Marco Di Capua – danni al Palazzetto dello Sport in via di riqualificazione. Si sono registrate infiltrazioni d’acqua nel parquet e nella casa del custode; attualmente stanno coprendo il tetto con un telone. Poi ci sono danni ad auto a causa di alberi o rami crollati nelle vie Gastaldi e Santa Chiara; sul lungomare si è spezzata una palma che era sana. La pioggia e la grandine cadute in grande quantità in breve tempo, hanno confermato l’utilità delle pulizie eseguite alla rete di scarico delle acque”.