Teatro on line: “Racconti in tempo di peste”, come partecipare a “Intervallo”

Da Comunicazione Teatro Pubblico Ligure riceviamo e pubblichiamo

Costruiremo insieme

Intervallo – L’Urbanità Italiana in Tempo di Peste

Un progetto di Corrado d’Elia, Stefano Fera, Sergio Maifredi

Vogliamo fotografare, tutti insieme, un periodo eccezionale, un Intervallo appunto, della nostra vita, ma anche del nostro Paese e dell’umanità tutta, in cui l’urbanità delle nostre piazze, delle nostre città si è manifestata nella sua straordinaria potenza. Sarà come costruire un nuovo Intervallo sul modello della Rai anni Settanta. Il progetto di Corrado d’Elia, Stefano Fera e Sergio Maifredi, prodotto da Teatro Pubblico Ligure e Compagnia Corrado d’Elia, prende le mosse dal video “Il video, grande urbanista” di Stefano Fera, pubblicato venerdì 8 maggio nei Racconti in tempo di peste, stagione on line di cui Intervallo costituisce il Giorno 90, il 6 giugno 2020.

Il link al video di Stefano Fera: https://www.facebook.com/raccontiintempodipeste/videos/2651985528406710/

In molti, durante i giorni di quarantena, al vedere attraverso internet le città italiane completamente svuotate dal virus, abbiamo sognato di poterle sorvolare a cavallo di un drone, stile barone di Münchausen, per ammirarne la bellezza metafisica, a ogni ora del giorno, dall’alba al tramonto. Purtroppo, invece, eravamo confinati in casa e potevamo fotografare solo quel che vedevamo da finestre, balconi, terrazze, altane, abbaini, giardini, ecc., o durante le poche sortite per gli approvvigionamenti domestici.

Vogliamo mettere insieme i nostri singoli sguardi, scatti, per comporre un Archivio dell’Urbanità Italiana in Tempo di Peste.

Per partecipare a Intervallo, 90ª giornata di Racconti in tempo di peste, invitiamo il nostro pubblico ad inviare foto di strade, piazze, giardini, parchi e luoghi urbani in genere, ripresi sia con macchina fotografica, sia con cellulare, durante i giorni di quarantena. Le foto raccolte saranno montate in un video clip come il celebre Intervallo Rai degli anni ’70 e saranno postate il 06 giugno 2020 sulla pagina facebook di Racconti in tempo di peste e sui siti Teatro Pubblico Ligure e Compagnia Corrado d’Elia.

Tale archivio sarà in forma open source.

Chiediamo quindi ai partecipanti di concedere gratuitamente la modifica, lo studio, l’utilizzo e la redistribuzione del codice sorgente, in modo che tutti i materiali raccolti possano poi essere accessibili e utilizzabili da chiunque. Potremo così ammirare l’Italia intera, da Nord a Sud, in tutta la sua stupefacente bellezza.

I file con le foto potranno essere inviati a mezzo Wetransfer questi indirizzi:

racconti@teatropubblicoligure.it

compagnia@corradodelia.it

Nella email di trasmissione si prega di specificare nome del luogo, città e provincia: esempio: Piazza Duomo, Milano

Genova
Milano
Bologna
Roma
Napoli