VIDEO: Luiso Sturla

“Amarcord” di Luiso Sturla nel suo studio di Chiavari:la scoperta della pittura,la giovinezza,il dramma della guerra,gli studi.Le frequentazioni artistiche a partire dagli anni 50′: Milano, Firenze,New York,Buenos Ayres.
La storia di un artista che continua a scoprire segni ed alfabeti per dipingere emozioni.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: