VIDEO: La pelle di Marrakech

Le concerie si trovano a Marrakech ai margini della Medina per approfittare dell’acqua fornita dal torrente Oued Issil,che scorre appena oltre la porta dei conciatori, Bab Debbag.
Adriano Migliaro ed Ezio Rossi presentano le immagini di un’attività “fuori dal tempo” in un luogo che di infernale non ha solo l’attributo.Gli operai lavorano 10-12 ore al giorno
con temperature che d’estate superano i 40 gradi per una paga giornaliera corrispondente a 6 €.

Advertisement

Ti potrebbero interessare anche: